Pubblicazione facile e veloce su sito Web personale

En Revista DTDei servizi disponibili qui, il più utile, facile da usare, flessibile, efficace e immediato da utilizzare è il nuovo sistema di pubblicazione dinamica su Web.

Il Web è ormai un canale di comunicazione irrinunciabile, spesso quello fondamentale, ma la pubblicazione su un sito Web tradizionale è limitata dalla necessità di specifiche conoscenze tecniche e dal software che richiede un lungo periodo di apprendimento. Inoltre richiede una costante, onerosa, gestione. Per questo motivo ci si avvale generalmente di qualcuno con una preparazione specifica ma il risultato è una sorta di analfabetismo di ritorno per cui per scrivere qualcosa in rete si ricorre ad un novello scriba. Questo fa perdere l’immediatezza che è uno dei principali vantaggi del Web, ne impedisce la percezione diretta introducendo un freno alle nuove applicazioni, un limite che in ultima istanza vanifica l’intera iniziativa.

Per risolvere questo problema sono state sviluppate una serie di funzioni automatiche predisposte per consentire a tutti di pubblicare su Internet secondo le proprie necessità, con estrema facilità e rapidità, lasciando al sistema tutte le difficoltà tecniche, dalla veste grafica alla gestione ipertestuale del sito, potendosi concentrare sui contenuti del proprio lavoro. Questo ha reso la pubblicazione sul Web immediata e accessibile a tutti anche se oberati da altre attività.

Funzionamento

L’attuale sistema si può utilizzare con la stessa semplicità della Webmail di ateneo:

Come si farebbe con la posta di ateneo, da un qualunque computer si va sul proprio sito personale: cognome.dipsu.it, si preme “Scrivi nuovo articolo” in basso a destra e si inseriscono utente (il proprio cognome) e password;
Si scrivono il titolo ed il testo, poi si preme “pubblica” (il pulsante azzurro sulla destra)

Tanto basta per avere le proprie note in rete su un indirizzo facilmente memorizzabile ma c’è dell’altro: subito sotto il pulsante azzurro c’è un campo per parole chiave ed un altro per “Categorie“; potenti strumenti di strutturazione della conoscenza utilizzabili anche a posteriori.

Esempi

http://cremaschi.dipsu.it
 cremaschi.dipsu.it – un sito per pubblicare ma soprattutto dove raccogliere materiale ed elaborare idee

http://giangrande.dipsu.it
 giangrande.dipsu.it – un sito orientato principalmente alla didattica, con riferimenti alle ricerche da cui deriva

http://siu.dipsu.it
 siu.dipsu.it – un sito ad hoc per una conferenza

http://monti.dipsu.it
 monti.dipsu.it – un sito tematico sviluppato dagli studenti come esercitazione didattica

http://mirabelli.dipsu.it
 mirabelli.dipsu.it – appunti di lavoro per uso personale

http://mortola.dipsu.it
 mortola.dipsu.it – un portale per altri siti

Funzioni

Questo sistema è il risultato di anni di ricerche e sperimentazioni: il primo sistema realizzato è stato sperimentato ma pur essendo ricco di funzioni non è stato sufficientemente semplice da eliminare ogni difficoltà agli utenti ed è stato abbandonato. Così anche il secondo e il terzo e il quarto. Il sistema finalmente adottato ha raggiunto un’efficienza tale che i siti Web costruiti su esso si stanno rapidamente moltiplicando. Il sistema è costantemente modificato per mantenerlo adatto alle necessità degli utenti, cosicché questi continuino a utilizzarlo proficuamente nel lavoro quotidiano, percependone solo le potenzialità e non le difficoltà che ne avevano finora reso impossibile l’adozione in ambienti di lavoro già saturi d’impegni.

Aver eliminato le difficoltà iniziali e la necessità di investire tempo a leggere istruzioni (tempo che non c’è mai per cui le iniziative meno elaborate falliscono) non basta, il servizio deve comunque essere funzionale ai massimi livelli per essere utile (non si può quindi semplificare tagliando funzioni); il sistema consente di:

  • avere url semplici e significative (ad es. “siu.dipsu.it” al posto di “host.uniroma3.it/sitisatellite/dipartimenti/dipsu/conferenze/siu/index.html”)
  • aprire un nuovo sito in pochi minuti al posto dei pochi giorni che sarebbero altrimenti il minimo necessario
  • guadagnare visibilità sui motori di ricerca, a partire da Google
  • strutturare le informazioni non preventivamente in maniera gerarchica ma classificandole in maniera flessibile, man mano che si agiungono, anche a posteriori
  • generare automaticamente sistemi di navigazione, sempre aggiornati e privi di errori, e cambiare a posteriori layout e veste grafica di tutto il sito

Siti pronti all’uso:

plan4all.dipsu.it

careri.dipsu.it

iaccarino.dipsu.it

gonimazzitelli.dipsu.it

avarello.dipsu.it

caudo.dipsu.it

cerasoli.dipsu.it

desideri.dipsu.it

filpa.dipsu.it

longobardi.dipsu.it

micalizzi.dipsu.it

nucci.dipsu.it

ombuen.dipsu.it

palazzo.dipsu.it

Comments are closed.